kat

Materia intesa

La tendenza della materia intesa come oscenità è quello di depravare e corrompere coloro le cui menti sono aperte a tali influenze immorali “. Nonostante il fatto della loro soppressione, la rappresentazioni di immagini pornografico erotiche furono piuttosto comuni nel corso della storia. La produzione di film pornografico iniziò quasi subito dopo l’invenzione del cinema nel 1895. Due dei primi pionieri erano Eugène Pirou e Albert Kirchner. Kirchner ha diretto il primo film pornografico di cui vi è traccia per Pirou con il nome commerciale “Lear”. Il film del 1896, Le Coucher de la Mariée mostra Louise Willy eseguire uno spogliarello. Il film di Pirou ispirò un genere di film osé francesi che mostrano donne spogliarsi e altri registi realizzarono che potevano ricavare dei profitti da questo tipo di porno film. I film sessualmente espliciti esposerò produttori e distributori ad azioni di tipo penale. I film venivano prodotti illecitamente da dilettanti a partire dal 1920, soprattutto in Francia e negli Stati Uniti. L’elaborazione della pellicola era rischiosa così come lo era la loro distribuzione. La distribuzione era strettamente privata. Nel 1969, la Danimarca divenne il primo paese ad abolire la censura, depenalizzando in tal modo la porno, e ciò portò ad una esplosione degli investimenti e a pornografia prodotta commercialmente.  Tuttavia, continuò ad essere vietato in altri paesi, e la pornografia doveva essere distribuita di contrabbando, e venduta “sottobanco”, o (a volte) mostrata in cineclub “Solo per iscritti”.